• Vacanze Donoratico
  • Vacanze Donoratico
  • Vacanze Donoratico
  • Vacanze Donoratico
  • Vacanze Donoratico
Italiano
English
Deutsch
Espanol
Francais

DINTORNI CASTAGNETO CARDUCCI: residence Marina di Castagneto

CASTAGNETO CARDUCCI

Il borgo si erge intorno al castello della nobile famiglia dei Della Gherardesca, di cui è stato feudo dalla prima metà del XI secolo e, con varie vicissitudini, fino al XVII secolo. Ma fu solo nel 1907 che il Comune decise di ribattezzarsi Castagneto Carducci, con l'intenzione di rendere sì omaggio al noto poeta che li vi trascorse parte della sua infanzia, ma anche in memoria del padre di Giosuè. Michele Carducci, medico di quei luoghi, fu infatti un fermo oppositore dei diritti feudali, partecipando ai moti del '48 insieme agli uomini di questa terra per conquistarne la libertà. Dalle terrazze di Castagneto si domina la campagna circostante, e si può ammirare il mare con i suoi romantici tramonti.
Da percorrere i vicoli formati da un manto di sassi acciottolati, e le piccole piazzette che ospitano negozi tipici e trattorie che potranno rendere la visita ancora pi√Ļ interessante.

Castagneto Carducci

BOLGHERI

"I cipressi che a Bolgheri alti e schietti van da S. Guido in duplice filar..." quante volte abbiamo sentito questi versi?
Pur avendo una lunga storia di feudi, saccheggi e incursioni, Bolgheri deve la sua notorietà alla poesia carducciana "Viale dei Cipressi" e "Davanti San Guido".
Anche Bolgheri che, così come Castagneto, divenne patrimonio ducale dei Della Gherardesca, è un piccolo borgo antico vicino al mare, con una campagna caratterizzata da campi multicolori e poggi coltivati a vigneti. Bolgheri, infatti, è molto apprezzato per la sua produzione di vini che negli anni si sono affermati tra i migliori al mondo. Nelle vecchie botteghe artigiane si possono ancora trovare prodotti che racchiudono una secolare tradizione. Nei ristoranti, nelle osterie e nelle enoteche sono offerti i prodotti tipici della zona, accompagnati da bottiglie uniche nel mercato vinicolo. Sempre a Bolgheri si trova il rinomato rifugio faunistico visitabile su prenotazione.

bolgheri

DONORATICO

Da visitare le rovine dell'antico Castello, che fu distrutto nel 1433 a causa di una delle tante contese feudali tra Firenze e i Della Gherardesca. A testimoniare l'imponenza del castello resta una torre, restaurata nei primi del novecento, le cui pietre vennero usate per costruire la torre campanaria della chiesa di S. Lorenzo a Castagneto Carducci. A circa 400 mt sotto la strada d'ingresso della torre sono state ritrovate tombe etrusche scavate nella roccia.

Donoratico

ITINERARI LUNGO LA COSTA DEGLI ETRUSCHI

Storici:
Parco archeologico di Baratti e Populonia
Terme di Calidario
Musei e aree archeologiche
Casa Carducci
Museo Archivio Carducci
Come itinerari religiosi, sono molti i luoghi sacri da visitare, ad iniziare dal settecentesco Oratorio di San Guido, sempre dello stesso periodo la Chiesa della Madonna del Carmine ("del Millanta", o "delle Rose") di Castagneto, fino alla Chiesa parrocchiale dei SS. Jacopo e Cristoforo di Bolgheri, le cui pietre del portone d'ingresso risalgono all'anno 1050.

Naturalistici:
Parco Monti Livornesi
Riserva naturale di Calafuria
Valle del Chioma
Macchia della Magona
Parco Archeominerario di San Silvestro
Rovereto
Parco costiero della Sterpaia
Promontorio di Piombino

Castagneto Carducci può essere un ottimo punto di partenza per brevi gite a Pisa, Lucca, Firenze, Siena, Montepulciano, Grosseto.

Itinerari lungo la costa degli etruschi
Offerta
NESSUNA OFFERTA AL MOMENTO
Contattaci
Contattaci su Skype
W3C